HELP

Untitled-1
La nostra storia

La storia di HELP inizia nel 1988, quando ancora non si utilizzavano come oggi i computer. Chi poteva, viaggiava per conoscere realtà e culture diverse. Fu la passione di un gruppo di persone che avevano fatto un viaggio in Mozambico a far nascere CCS Italia, l’organizzazione che nel 2014 ha lanciato la campagna Il diritto di essere bambini. Questo non è cambiato. La tecnologia sì. Possiamo comunicare molto più agevolmente, possiamo confrontarci quasi quotidianamente sulle varie problematiche cui ci troviamo di fronte e che affrontano quotidianamente i nostri operatori sul campo.

È in Mozambico che abbiamo mosso i primi passi, prima della fine della guerra civile, i cui accordi di pace sono stati siglati nel 1992. I bambini avevano un gran bisogno di normalità e la scuola poteva restituire loro quella serenità che la guerra aveva prima negato. Da subito abbiamo promosso i programmi di adozione a distanza. Tanti i bambini coinvolti in questi anni di intenso lavoro.

??????????

Prima in Mozambico, poi nel vicino Zambia, poi in Nepal e perfino in Cambogia. Nella prima decade del 2000 siamo stati anche in Angola. La tecnologia ci ha permesso di migliorare molto il nostro lavoro. Oggi siamo in grado di avere una comunicazione costante con chi adotta a distanza un bambino.

Negli ultimi 25 anni siamo riusciti a raggiungere con il nostro aiuto oltre 500.000 bambini.

faccia home

Quello che abbiamo fatto fino ad oggi però non ci basta.

Oggi, siamo in grado di fare molto di più, per questo stiamo lanciando una nuova sfida: vogliamo arrivare a 1 milione di bambine e bambini liberi dallo sfruttamento, dalla malnutrizione, dall’analfabetismo.

– See more at: http://esserebambini.org/it/la-nostra-storia#sthash.ciLOijL6.dpuf

I diritti dei bambini

I diritti dei bambini sono il nostro punto di riferimento in tutti i nostri progetti.
La Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (1989) e il Comitato dell’ONU per i Diritti del Bambino ci guidano su quattro assi di principio fondamentali:

– non discriminazione (art. 2). Perché tutti i diritti sanciti dalla Convenzione si applicano a tutti i bambini senza alcuna distinzione.

– superiore interesse del minore (art. 3). Perché in tutte le decisioni il superiore interesse del bambino deve avere una considerazione preminente.

– diritto alla vita, alla sopravvivenza e allo sviluppo (art. 6). Perché ai bambini siano garantite la vita e un’infanzia vera, senza soffrire la fame, ricevendo farmaci quando sono malati, avendo la possibilità di studiare e di giocare.

– partecipazione e rispetto per l’opinione del minore (art. 12). Perché per determinare in che cosa consiste il suo superiore interesse, il bambino deve sempre essere ascoltato.

Gli adulti hanno il dovere di far rispettare ciascuno di questi diritti per ogni bambino. Per questa ragione, il nostro obiettivo sul campo è quello di rafforzare nel mondo degli adulti (istituzioni, famiglie, insegnanti, comunità) la capacità di riconoscere, far valere e rispettare i diritti di ogni bambino.

Aiutaci a cambiare la vita di migliaia di bambini, fai una donazione online.

Puoi sostenere le nostre attività attraverso:

C/c Postale 10349165 intestato a Centro Cooperazione Sviluppo

Bonifico Bancario su conto corrente intestato a Centro Cooperazione Sviluppo Onlus
presso Banca Popolare Etica, codice IBAN: IT 02 I 05018 01400 000000512500

Carta di credito online oppure contattandoci al numero 010 5704843 i dati della carta di credito e l’importo che desidera donare.

Adotta un bambino a distanza

Attraverso l’adozione a distanza puoi dare a un bambino la possibilità di crescere sano all’interno della sua comunità, garantendogli istruzione, cibo e assistenza sanitaria.

Il tuo aiuto cambierà la sua vita e anche quella dei suoi compagni di scuola, della famiglia e dell’intera comunità cui appartiene: attraverso il tuo sostegno a distanza, infatti, miglioreremo le condizioni delle strutture scolastiche e la qualità dell’insegnamento, realizzeremo progetti di educazione igienico-sanitaria, avviamento al lavoro, protezione delle persone e dei gruppi più vulnerabili, piccole attività di generazione di reddito.

Richiedi oggi informazioni sul tuo sostegno a distanza. Compila il modulo con i tuoi dati, ti contatteremo al più presto.
Per saperne di più visitate la nostra pagina sull’adozione a distanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.